Pierluigi Cerri

Pierluigi Cerri

Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2019

Architetto e designer italiano, nato a Orta San Giulio nel 1939. Si laurea al Politecnico di Milano e nel 1974 è partner fondatore della Gregotti Associati; nello stesso anno ha curato, con Pierluigi Nicolin, l’edizione italiana di Vers une architecture di Le Corbusier. È stato redattore delle riviste Casabella e Rassegna; ha inoltre curato il design di collane editoriali per le più importanti case editrici italiane, fra le quali Electa, Einaudi, Bollati Boringhieri, Bompiani, Skirà. Ha collaborato con le riviste Lotus International, Abitare, Domus e l’Espresso. Ha progettato numerosi allestimenti in rinomate sedi museali italiane ed europee. Con la Gregotti & Associati ha vinto numerosi concorsi di architettura fra i quali il Centro Culturale di Bélem a Lisbona, la trasformazione dell’area Pirelli alla Bicocca, Milano, la sistemazione dell’area per l’esposizione universale a Siviglia. Ha progettato le navi da crociera “Costa Classica“, “Costa Romantica“, “Costa Victoria“, il motor yatch Blue Velvet, al quale è stato attribuito l’International Superyacht Award. Ha curato la corporate identity di Prada, ha elaborato la visual identity di Italia 90, Ferrari Auto, Lingotto, Pitti Immagine, Unifor, iGuzzini e Fratelli Guzzini, Palazzo Grassi, Pirelli e Saras. Ha disegnato oggetti per Unifor, B&B Italia, Poltrona Frau, Fontana Arte, Arflex, Molteni & C., Fusital. Tra i premi ricevuti, riordiamo che nel 1995 ha vinto il Compasso d’Oro per l’immagine grafica di Unifor. Nel 1998 Pierluigi Cerri e Alessandro Colombo danno vita allo studio Cerri & Associati lavorando nell’ambito della progettazione architettonica, dell’industrial, graphic e interior design, della progettazione navale, dell’allestimento museale.