Philippe Meyer

Philippe Meyer

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2020

Nato in Svizzera, si laurea in architettura nel 1985 all’Università di Marsiglia. Nel 1986 si iscrive all’Ordine degli Architetti francesi e collabora con lo studio Jourda & Perraudin a Lione, mentre tra il 1987 e il 1992 collabora con lo studio Reinhard & Partner a Berna. Sempre nella città svizzera, nel 1992 apre con Pierre Bouvier il suo primo studio, Meyer & Bouvier Architecture, che in seguito, nel 1995, si sposta a Ginevra. Nel 2003 apre, sempre a Ginevra, il suo studio, Meyer Architecte. Accanto all’attività di progettazione, Meyer si è dedicato anche all’attività accademica come Professore Associato alla Scuola Politecnica Federale di Zurigo (nel 1989), alla Scuola Politecnica Federale di Losanna (tra il 1991 e il 1997) e all’Istituto di Architettura dell’Università di Ginevra (1995-1996). Nel 2006 entra nel comitato di redazione della rivista di architettura svizzera Faces, di cui diventa il direttore nel 2010. Nel 2016 vince il Premio SIA della Société Suisse des Ingénieurs et Architectes, mentre nel 2019 riceve il Best Architects 20 Award.