Marco De Michelis

Marco De Michelis

Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2019

Storico dell’architettura e professore che dal 1973 insegna Storia dell’architettura allo IUAV di Venezia. Dal 1999 è preside della Facoltà di design e arti dello IUAV. Rappresenta lo IUAV nel Consiglio Accademico di Venice International University. Ha tenuto conferenze, seminari e convegni nelle più importanti università in Europa e negli USA. È stato professore-ospite alla Hochschule für bildende Künste di Amburgo e titolare della cattedra “Walter-Gropius-Professor” di storia e teoria dell’architettura presso la Bauhaus-Universität di Weimar. Da molti anni svolge attività di ricerca sulla storia e la teoria del moderno in architettura, con particolare attenzione ad architetti quali Antonio Sant’Elia, Walter Gropius, Ludwig Hilberseimer, Hannes Meyer, Leberecht Migge, Heinrich Tessenow, Luis Barragan, Rudolf Schindler, Carlo Scarpa; si è occupato anche delle vicende dell’architettura e dell’urbanistica di Berlino, studiando temi come le case del popolo, la città-giardino, le “Siedlungen” tedesche, l’architettura e l’urbanistica nell’URSS degli anni venti e trenta. Contemporaneamente indaga e approfondisce le vicende più recenti della architettura internazionale, lavorando sulle relazioni tra architettura e arti figurative e sull’opera di architetti come Richard Meier, Frank O. Gehry, Oswald Mathias Ungers, Gino Valle, Daniel Libeskind, Zvi Hecker, Piero Derossi, Sauerbruch&Hutton, Giancarlo De Carlo, Bernard Tschumi, David Chipperfield, Aldo Rossi, e di artisti come Marco Del Re, Hiroshi Sugimoto e Sol LeWitt. Collabora alle più importanti riviste di architettura ed è membro dei comitati editoriali di Daidalos e Architektur Aktuell.