Elisabetta Rasy

Elisabetta Rasy

Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2019

Scrittrice italiana, nata a Roma, nel 1974. Si laurea in Storia dell’Arte alla Sapienza di Roma e fonda insieme a Manuela Fraire, Anne Marie Sauzeau-Boetti, Maria Caronìa la casa editrice Edizioni delle Donne, nata dall’esperienza di un gruppo di femministe riunite al Teatro della Maddalena di Roma, di cui era presidente Dacia Maraini. Collabora poi alla televisione e per Radio 3 della Rai. Dagli anni ’70 si occupa di saggistica e critica d’arte, di letteratura femminile e femminista. Ha scritto diverse opere di narrativa e racconti pubblicati su numerose riviste e antologie italiane e straniere. Le sue opere sono state tradotte in diverse lingue. Ha collaborato fin dai tempi dell’università a numerosi, quotidiani, settimanali e supplementi; ha inoltre condotto e partecipato a trasmissioni radiofoniche. Tra i suoi libri ricordiamo: Ritratti di Signora (1995), Tra noi due (2002) e L’estranea (2007), Memorie di una lettrice notturna (2009), Non esistono cose lontane (2014), Le disobbedienti (2019).