Sanremo 2025, non c'è pace per Carlo Conti: i vertici Rai verso un cambio che farà discutere

sanremo 2025

Non c'è pace per Carlo Conti e Sanremo 2025. Potrebbe esserci un cambio radicale e la smentita di una notizia resa ufficiale solo qualche giorno fa.

Siamo lontani dall'appuntamento televisivo e musicale più atteso dell'anno. Siamo a luglio e il Festival di Sanremo sarà a febbraio, ma le supposizioni e le varie anticipazioni che riguardano la nuova era di Carlo Conti, che subentra dopo i cinque memorabili anni di Amadeus. Spuntano vari indizi che ci conducono sempre più verso la rosa dei Big definitiva, che si preannuncia essere una vera bomba.

Da quando il suo nome è stato reso ufficiale, ha anche rilasciato le prime informazioni ufficiali che riguardano il regolamento. In primis ha espresso la volontà di voler finire prima e non a tarda notte come è capitato in precedenza, quindi questo comporterà meno cantanti in gara. Ha cambiato poi il circuito giovani rendendolo ancora autonomo, quindi un ritorno al passato che si discosta dalle ultime decisioni prese da Amadeus. Sono stati resi noti anche i giorni di messa in onda, ovvero dal 4 all'8 febbraio 2024. Qualcosa però si mette in mezzo a questo disegno iniziale e potrebbe cambiare drasticamente tutte le carte in tavola, ecco come.

Sanremo 2025, si mette male per Carlo Conti? Cosa sta succedendo

A quanto pare è sorto un grande ostacolo che si mette in mezzo ai piani non solo della conduzione e della direzione artistica della kermesse, ma dall'azienda stessa. Nei giorni di messa in onda del Festival, che sono già stati annunciati e resi noti, la tv di stato ha acquistato i diritti per trasmettere in onda le partite di Coppa Italia. Non è assolutamente possibile rischiare che i due eventi si sovrappongono. Sarebbe una perdita per entrambi i prodotti e per l'azienda, che vedrebbe uno squilibrio notevole in termini di share e Auditel, registrando dei dati assolutamente poco convincenti.

sanremo 2025
Carlo Conti, impegnato e al lavoro per mettere a punto l'edizione di Sanremo 2025

Per questo motivo, i vertici stanno pensando di cambiare: non era mai successo nella storia della manifestazione qualcosa del genere. Si pensa alla settimana dell'11 febbraio, quindi quella successiva dopo l'annuncio del 4 febbraio 2024. Sicuramente l'attenzione del pubblico no calerà per questa cosa, anzi. La rai ha la possibilità di catalizzare l'attenzione di una vasta fetta di pubblico e di mantenerla altissima per ben due settimane e oltre. Le premesse però poco serene e alquanto agitate per quel che riguarda le incertezze e gli eventuali cambi che potrebbero avvenire, sicuramente non genera un clima tranquillo in vista del futuro. A Conti infatti dopo il regolamento spetta l'arduo compito di scegliere il cast e chi lo affiancherà alla conduzione: non sono concesse battute d'arresto. Inoltre, i fan in trepidante attesa forse costretti ad attendere una settimana in più, forse non gradiranno questa eventuale svolta...