Reazione a Catena, ancora censura su Rai 1: la parola che ha fatto scattare il 'bip'

reazione a catena cesura rai 1

Il quiz preserale di Rai 1, Reazione a Catena, è andato in onda ancora una volta su Rai 1 nella serata di ieri, ma c'è stata di nuovo la censura: ecco quale parola, stavolta, ha fatto scattare il 'bip'. 

Nella serata di venerdì 5 luglio è andata in onda un'altra puntata di Reazione a Catena condotta da Pino Insegno. Abbiamo visto i nuovi sfidanti dei campioni che già erano in carica, ossia i Treggiaioli. Il gruppo è formato da Daniele, Irene e la mamma Elisabetta. Quest'ultima, per la sua grande simpatia, viene soprannominata sui social anche Sora Lella. C'è stata una gara molto intensa fino all'ultimo minuto e durante l'ultimo gioco, L'Intesa Vincente, c'è stato un grande ribaltone.

Sul finale, infatti, abbiamo visto che i Treggiaioli hanno portato a casa ben 9 parole contro le 6 dei campioni in carica, i Maritozzi. Alla fine, sono diventati i nuovi campioni di Reazione a Catena. Durante l'ultimo gioco, però, è scattata nuovamente la censura. Non è certo la prima volta che accade e scopriamo stavolta qual è stata la parola che ha fatto scattare il famoso bip e perché. Sui social, tanti utenti hanno rilasciato simpatici commenti in merito, dicendo la propria opinione sulla questione e sulla parola censurata.

Reazione a Catena, censura su Rai 1: quale parola ha fatto scattare il bip

La censura è arrivata, ancora una volta, durante l'ultima fase del gioco, L'Intesa Vincente. Si tratta, infatti, di una parte della partita veramente molto difficile. L'obiettivo è quello di indovinare quante più parole è possibile. Tutti i concorrenti in gara, infatti, devono concentrarsi e lavorare tra loro, dimostrando non solo di essere una gran bella squadra, ma anche tanto unita. Bisogna indovinare tante parole, nel giro del minor tempo possibile. In questo gioco appare fin da sempre evidente il fatto che tanti concorrenti sentano addosso la pressione dello scadere del tempo.

Nel corso degli anni tanti si sono lasciati andare a gaffe importanti, dovute proprio allo scadere del tempo che scorre inesorabilmente in modo molto veloce. Nella puntata di ieri, è scattata di nuovo la censura con la parola 'Aspirina'. Nonostante oggi venga usata come parola comune per indicare il farmaco da prendere in caso di mal di testa, dolore e raffreddore, bisogna ricordare che in effetti riconduce ad un noto marchio, quello che l'ha creata. Per questo, seguendo il regolamento, hanno dovuto 'cancellare' la parola con il famoso suono 'bip'.

commenti x
Alcuni commenti su X dopo aver visto l'ultima puntata di Reazione a Catena

Questo perché, in base alle regole del programma, non è possibile pronunciare parole che rimandino a marchi. Tanti, ancora una volta, i commenti sui social e soprattutto su X. In molti hanno messo in luce quanto li abbia fatti sorridere il suono della 'censura'. Non solo, altri hanno scritto: "Ormai questa è una parola comune", o anche: "Ancora con questo bip?". Insomma, molti sembravano non essere d'accordo con questa decisione, eppure è la dicitura del regolamento del programma Rai.