"Terremoto Rai", tremano i vertici: quale programma potrebbe passare a sorpresa sul Nove

terremoto rai

Terremoto Rai, i vertici temono Discovery, che tenta ancora di sottrarre da Viale Mazzini e questa volta si tratta di un programma tra i più forti e seguiti.

Un valzer di vai e vieni, di addii e nuovi ingressi in quelli che saranno i palinsesti della stagione tv 2024\2025. Se lo scorso anno è stata Mediaset ad annunciare più di un addio, con le clamorose uscite di scena di Barbara D'Urso e Belén Rodriguez, quest'anno tocca al servizio pubblico. Non possiamo non citare Amadeus, che come un fulmine a ciel sereno ha lasciato Viale Mazzini per approdare in casa Discovery. Qui si prepara alla conduzione di nuove ed entusiasmanti proposte per il pubblico che non attende altro, se non conoscere il suo destino professionale da qui in poi.

A quanto pare però, i vertici Warner non intendono fermarsi per la costruzione di quello che sarà un vero e proprio polo, che si prefigge di allinearsi sempre più agi livelli di Rai e Mediaset, da sempre acerrime competitor. Dopo la D'Urso, che pare giungerà in azienda occupandosi del pomeriggio contro Merlino e Matano, ora tocca a un programma in onda sulla tv di stato che nell'ultima stagione, ha ottenuto dei risultati incredibili.

Terremoto Rai, il programma puntato da Discovery: chi potrebbe trasferirsi sul Nove

Parliamo di un programma che è effettivamente confermato per l'inizio della stagione 2024/2025. lo vedremo dunque in onda a partire da settembre e fino a quasi la fine di quest'anno, ma c'è una trattativa in corso che vede Discovery contrapporsi ai piani della Rai. Stiamo parlando di Belve con Francesca Fagnani. Il programma che è nato proprio sul Nove, è ormai un titolo irrinunciabile in quel di Viale Mazzini e nell'ultima stagione, grazie a interviste come quella a Fedez e ad Antonella Clerici ad esempio, ha raggiunto dei picchi di share e consensi social incredibili.

terremoto rai
Francesca Fagnani durante una delle sue ultime interviste a Belve su Rai 2

Pare, stando alle ultimi indiscrezioni che la casa di produzione Fremantle sarebbe appunto in trattativa con Discovery per il passaggio della trasmissione, e di conseguenza anche della conduttrice e giornalista sul Nove nel 2025. Questo vuol dire che se dovesse andare in porto e il programma dovesse essere come sempre diviso in due tranche, una potrebbe andare in onda su Rai 2, l'altra a sorpresa sul Nove. Un bel minestrone, ma è la dura regola della televisione e delle aziende che ne fanno parte, in continua lotta per accaparrarsi il prodotto più forte. Se così dovesse essere inoltre, per Viale Mazzini sarebbe un durissimo colpo da incassare. Rinunciare anche al dominio di Belve di questi tempi, è qualcosa che non possono assolutamente permettersi e niente e nessuno potrebbe eventualmente sostituirlo.