Paolo Bonolis a ruota libera, il patto con Pier Silvio Berlusconi: "Cosa gli ho promesso"

paolo bonolis

Paolo Bonolis parla di un patto fatto con l'amministratore delegato Mediaset, Pier Silvio Berlusconi: ecco di cosa si tratta.

Nonostante voci allarmanti che vedevano Paolo Bonolis non solo fuori da Mediaset, ma in pausa o forse addirittura in pensione dopo una carriera memorabile, ebbene non sarà così almeno per quel che riguarda il prossimo anno. Il presentatore sarà ancora presente nell'azienda e nei palinsesti, anche se solo un programma di quelli che ormai segue da anni è stato confermato: Avanti un Altro! Sono già circolate delle informazioni in merito a tutte le novità previste, e ce ne sono all'orizzonte.

A quanto pare però, non sarà così per Ciao Darwin, che Bonolis ha chiarito non sarà più in onda dopo la chiusura dell'ultima edizione. In una delle recenti interviste fatte, il conduttore è tornato anche sul Festival di Sanremo e le porte per lui, sembrano essere più che aperte. C'è questa eventualità dunque, ma dovremo aspettare i due anni di Carlo Conti, il successore al trono di Amadeus che in cinque anni, ha completamente reinventato la kermesse più celebre per quel che riguarda la musica italiana. Ma perché non è stato proprio Bonolis il nuovo erede?

Paolo Bonolis e il patto con Pier Silvio Berlusconi: c'entra il Festival di Sanremo

Il nome di Paolo Bonolis si è fatto sentire e parecchio nei mesi in cui tutto era incerto, prima della conferma ufficiale di Carlo Conti per le edizioni 2025 e 2026. Un valzer che sembrava non volesse finire mai, fino alla smentita e a svariate interviste in cui egli stesso ha parlato di questa cosa. nell'ultima intervista fatta ha confermato la voce che è circolata in quelle ore. Davvero Bonolis ha rinunciato a Sanremo per una promessa fatta a Berlusconi? Pare che l'amministratore delegato Mediaset gli abbia chiesto di avere un'esclusiva per il prossimo anno, e quindi di non contenderselo con la concorrenza per una manifestazione tanto importante come il Festival.

paolo bonolis
Paolo Bonolis ospite a Verissimo nell'ultima stagione

Il presentatore ha confermato questa cosa ed è stato molto chiaro nelle sue affermazioni. Ha parlato di una parola data, di un patto che è da rispettare a prescindere dalla persona a cui si promette una determinata cosa. La parola è parola e lui dunque, l'ha rispettata rinunciando a un incarico professionale tanto importante per restare 'a casa', e quindi garantire la sua presenza ancora una volta ai vertici. D'altronde, perdere anche Bonolis per il Biscione sarebbe davvero qualcosa di insuperabile, che metterebbe la sfida degli ascolti tv seriamente a dura prova. Sarebbe stata però una ventata di freschezza dopo anni di format a detta sua, ripetitivi e zero novità. Vedremo se l'azienda riuscirà a proporgli altro, oppure se questo sarà d'avvero l'ultimo anno a Cologno.