L'Eredità, cambio drastico per Marco Liorni: cosa taglia la produzione a partire da dicembre

l'eredità

Cambio radicale per la prossime edizione de L'Eredità su Rai 1 con Marco Liorni. Una modifica inaspettata che in pochi si aspettavano.

Tutto quasi pronto per la prossima edizione de L'Eredità, in inda su Rai 1 ormai da svariati anni. Il quiz più amato dagli italiani è pronto a riprendere il suo posto, rispettando il cambio palinsesto che i vertici hanno adottato a partire dallo scorso anno. Questo è dovuto al prolungamento del format che invece occupa le serate estive, stiamo parlando di Reazione a Catena. L'appuntamento, in questo caso con pino Insegno che si è insediato in postazione a partire da giugno, durerà fino al mese di dicembre.

Da quel momento in poi partirà Marco Liorni, il nuovo padrone di casa promosso dall'azienda dopo gli ottimi risultati ottenuti proprio grazie al gioco estivo. Ci saranno dei cambiamenti però. Occorre prepararsi al massimo in vista della concorrenza, che sarà molto agguerrita vista la proposta che bolle in pentola in casa Mediaset. Il Biscione infatti opterà per La Ruota della Fortuna, che qualche settimana fa con la guida di Gerry Scotti, ha portato a casa dei risultati a dir poco incredibili.

L'Eredità, cambio radicale per Liorni da dicembre: chi non vedremo più

Il quiz di Canale 5, restaurato nel centesimo anno di nascita di Mike Bongiorno, ha portato un successo incredibile nelle casse dell'azienda, che probabilmente non si aspettava certo un riscontro di questo tipo. Per la prima volta in anni che un cosa del genere non si è mai verificata, Mediaset ha raggiunto i dati Rai generando un problema non indifferente alla concorrenza. Questo vuol dire che la tv di stato non può assolutamente permettersi un flop per la prossima stagione, che avrà tante altre gatte da pelare e da tenere a bada. L'Eredità deve restare un porto sicuro, la proposta solida del pre serale che porta sempre la vittoria assoluta nella fascia di riferimento.

l'eredità
Marco Liorni a L'Eredità, al timone de La Ghigliottina

La prima novità, non sappiamo se ce ne saranno altre, riguarda il cast della trasmissione, quello con cui abbiamo familiarizzato nei mesi precedenti. Le nuove professoresse Michelle Masullo e Noemi Buonomo non ci saranno più. La Rai ha aperto i casting per ragazze under 30, spigliate e di bella presenza per ricoprire il suddetto ruolo a partire da dicembre. Questo vuol dire che assisteremo ad un cambio drastico, una modifica che chiude completamente con l'inizio dell'era Liorni a gennaio 2024, e si avvia verso una nuova fase in grado di vedersela con Canale 5 e il ritorno di Gerry Scotti. Ci sarà altro con cui dovremo fare i conti in vista dell'annata che ci attende? La sfida è davvero ardua, quindi probabile.