Stasera in tv c'è una storia vera tra le più toccanti: premio Oscar all'ineguagliabile protagonista

stasera in tv

Stasera in tv c'è un film che dovete assolutamente guardare: una storia commovente d'amore e magia.

Diretto da James Marsh, La teoria del tutto è un film del 2014 che merita sicuramente una visione, con un cast stellare che include Eddie Redmayne e Felicity Jones nei panni dei due protagonisti principali. Un'opera biografica e drammatica di produzione britannica. Il film è tratto dal libro di memorie Travelling to Infinity: My Life with Stephen scritto da Jane Hawking. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti: 5 candidature e 1 premio agli Oscar per l'attore protagonista, sublime e magistrale in questa interpretazione. Verrà trasmesso in televisione stasera alle 21.25 su Rete 4.

Siamo a Cambridge nel 1963. Stephen Hawking è un giovane e promettente studente di fisica con una forte passione per la cosmologia, che definisce come "la religione per atei intelligenti". Jane invece, è una studentessa di lettere specializzata in francese e spagnolo. I due si incontrano a una festa universitaria e tra loro scocca subito la scintilla, dando inizio a una storia d'amore che sfiderà il tempo e cambierà nel corso degli anni. Stephen, famoso per il suo lavoro sulla teoria del tutto, si concentra su una formula matematica che possa spiegare l'universo nella sua interezza. Tuttavia, il film non si sofferma solo sulla carriera accademica di Hawking, ma esplora anche il lato umano della sua vita, mostrando il suo rapporto con Jane, i loro figli e la malattia degenerativa che lo confina su una sedia a rotelle.

stasera in tv
Felicity Jones nei panni di Jane Hawking

Stasera in tv c'è La teoria del tutto: perché guardarlo almeno una volta nella vita

La storia mette in luce anche le divergenze ideologiche tra i due: Stephen è un uomo di scienza che crede solo in ciò che può essere dimostrato, mentre Jane ha una profonda fede in Dio. James Marsh opta per una narrazione tradizionale per raccontare la straordinaria storia di Hawking. Conscio delle difficoltà nel rappresentare sia il declino fisico di un uomo che l'eccellenza del suo intelletto, il regista punta sui sentimenti e crea una narrazione accessibile al grande pubblico, sacrificando in parte la sua originalità come autore.

Quello che distingue questo film stasera in tv, è la straordinaria performance degli attori principali: Felicity Jones brilla ed Eddie Redmayne, che riesce a rappresentare il deterioramento fisico di Hawking e attraverso il suo sguardo, trasmette una tenerezza e un'ironia che lo hanno reso un'icona mondiale e che ha vinto il premio Oscar per questa prova che è la migliore fino ad oggi nella sua carriera. La dolcezza è il tema centrale del film, unita a un senso di meraviglia per ciò che è inspiegabile e magico, che mostra come la natura umana possa trionfare contro ogni aspettativa e ogni teoria. Questo è un tema che si riflette nella storia di Stephen Hawking (QUI un film straordinariamente simile), a cui furono dati solo due anni di vita e che invece è vissuto a lungo, continuando a esplorare e spiegare l'universo a modo suo.