Meteo, le previsioni di Mario Giuliacci: "Da qui fino a metà luglio succederà di tutto"

meteo previsioni giuliacci

Meteo, ecco le previsioni di Mario Giuliacci da qui fino a metà luglio: tutto quello che accadrà in Italia e quale sarà il tempo che vedremo nel mese di luglio.  

In questi ultimi giorni sembra essere passata la fase instabile e il sole pare essere tornato a splendere in gran parte dell'Italia. Abbiamo assistito ad un'alta pressione che man mano sta tornando sulla nostra Penisola. Stando alle prossime previsioni, sappiamo anche che la sua posizione si rinforzerà man mano sempre di più anche nella zona del Mediterraneo Centrale. Ci saranno giornate con sole e tanto caldo, ma non sarà tutto.

Stando alle previsioni del colonnello Giuliacci, la nuova ondata di caldo sarà di breve durata. Le correnti atlantiche fresche arriveranno presto in agguato e giungeranno sul nostro Paese. Stando alle ultime proiezioni, sembrerebbe che già dopo il weekend potrebbero tornare delle perturbazioni. Tutto questo favorisce ad aumentare l'instabilità climatica, soprattutto al Nord. Qui, infatti, ci sono più temporali del previsto. Non solo, dopo il weekend, sembrerebbe che la pioggia non si plachi affatto.

Meteo, le previsioni di Giuliacci: cosa accadrà da qui a metà luglio

Mario Giuliacci ha spiegato che l'Anticlone Africano si ritirerà molto presto. Le correnti atlantiche, infatti, potrebbero stabilirsi in Italia almeno fino alla prima metà di luglio. Il famoso meteorologo ha parlato di ben tre fasi. Una l'abbiamo già attraversata e superata, in quanto è partita dal 28 giugno. Proseguirà fino a lunedì 1° luglio e sull'Italia si allunga un possente Anticiclone Africano. Le temperature balzeranno. L'apice sarà di 30 gradi al nord e di 33-35 sulle regioni centrali, fino a 36 al Sud Italia.

giuliacci italia
Mario Giuliacci. Fonte: YouTube

La seconda fase sarà tra il 2 e il 5 luglio e torneranno le correnti atlantiche fresche. Ci sarà un brusco calo di temperature, anche di 5-6 gradi. Arrivano situazioni temporalesche, soprattutto al centro Nord. Poche piogge in Meridione e in Sicilia, dove la siccità sta creando non pochi problemi. La terza fase è prevista tra il 6 e il 10 luglio. L'Anticiclone delle Azzorre si allunga sui Balcani, portando in Italia un'aria fresca, ma senza rovesci e temporali.

Qualche eccezione sulle regioni centro-settentrionale, ma di poco conto. Tra il 6 e il 10, l'Anticiclone Africano va a surriscaldare leggermente le regioni meridionali, ma con valore massimo sotto i 35 gradi. Insomma, stando alle previsioni, sembrerebbe che effettivamente da qui fino alla prima metà di luglio accadrà davvero di tutto in Italia e continuano gli sbalzi termici. (Qui per scoprire ulteriori aggiornamenti in merito al clima e alle previsioni meteo di luglio di Mario Giuliacci). Non ci resta che attendere per scoprire come proseguirà il meteo in Italia e se, dopo la prima metà di luglio ci saranno ulteriori cambiamenti.