Spagna, Lorenzo Biagiarelli mangia un hamburger di cactus: "Ecco quanto ho pagato"

spagna

Lorenzo Biagiarelli alle Isole Canarie in Spagna, ha mangiato a base di cactus: la sua esperienza.

Lanzarote è una delle sette principali isole che compongono l'arcipelago delle Canarie, situato nell'Oceano Atlantico al largo della costa nord-occidentale dell'Africa. Sebbene si trovi geograficamente vicina al continente africano, Lanzarote è politicamente parte della Spagna. Lorenzo Biagiarelli, che dopo il temporaneo addio alla tv ha deciso di dedicarsi a contenuti social ed editoria (QUI una delle sue ultime ricette), si è recato sul posto raccontando ai suoi follower l'esperienza e le tappe salienti di questo avventuroso viaggio.

Lanzarote è infatti ricca di cultura e tradizioni. Un prodotto distintivo di Lanzarote è il vino, prodotto nelle vigne vulcaniche di La Geria. Il cibo ovviamente per quella che è la professione e le attitudini di Biagiarelli, ricopre in ogni vacanza all'estero un ruolo fondamentale. La scoperta di nuovi ingredienti, ricetti e sapori è essenziale. Per questo motivo ha mostrato un pranzo davvero molto particolare e con una vista degna di nota. Il social chef ha mangiato in un ristorante vegano, dove tutto quanto, dagli hamburger fino agli antipasti, è a base di cactus.

spagna
L'hamburger a base di cactus mangiato in Spagna da Lorenzo Biagiarelli

Spagna, Lorenzo Biagiarelli mangia a base di cactus: ecco come è andata

L'economia di Lanzarote è dominata dal turismo, che rappresenta il pilastro principale. L'isola attrae visitatori per le sue spiagge, il clima mite, i paesaggi vulcanici e le attrazioni culturali. Nonostante il terreno vulcanico, l'agricoltura svolge ancora un ruolo importante, con coltivazioni di vite, fichi e patate. La regione di La Geria è particolarmente famosa per la produzione di vini locali. La pesca rimane un'attività tradizionale significativa, fornendo pesce fresco sia per il consumo locale che per il commercio. Biagiarelli è andato però alla ricerca di qualcosa di tipico, di particolare che potesse essere un'esperienza nuova tutta da scoprire.

Questo è il racconto del pranzo vegano a base di cactus. 20 euro circa a persona per tutto quello che ha mangiato il cuoco, che a quanto pare è rimasto più che soddisfatto della tappa e il cibo come avete potuto vedere, non è stato il centro assoluto dell'attività. Il locale si trova in un punto davvero suggestivo, con una vista che rende ogni pietanza meglio di quello che effettivamente è al gusto. D'altronde i viaggi servono anche a questo, a farci andare oltre e soprattutto a provare cose ed esperienze che nella vita di tutti i giorni non capitano, per timore o routine. Detto questo, Lanzarote è un’isola che combina in modo affascinante bellezze naturali, una ricca storia e una cultura vibrante, rendendola una meta ambita per i visitatori provenienti da tutto il mondo. Voi provereste un pasto del genere o rimanete fedeli alle ricette tradizionali?