Su RaiPlay c'è un film magistrale con Alessandro Gassmann: storia vera che colpì l'Italia

raiplay gassmann

Su RaiPlay c'è un film molto bello con Alessandro Gassmann tra i protagonisti: è tratto da una storia vera che colpì l'Italia anni addietro. Ecco, di seguito, la trama e il cast. 

Su RaiPlay c'è un film molto bello e particolarmente intenso con Alessandro Gassmann come protagonista. L'attore, che da poco è reduce dal successo al cinema Vangelo secondo Maria con Benedetta Porcaroli, è uno dei più amati tra tutti gli italiani. Non solo, attualmente è sul set con Massimiliano Gallo (qui scoprirete una bellissima sorpresa arrivata proprio mentre erano a lavoro) per rivisitazione in chiave cinematografica della commedia di Edoardo De Filippo, Questi Fantasmi. Il film che vi consigliamo oggi è disponibile sulla piattaforma di streaming in modo totalmente gratuito e facile da vedere. Ecco, di seguito, la trama e il cast.

Alessandro Gassmann in un film degno di nota su RaiPlay: tratto da un'incredibile storia vera

Alessandro Gassmann è in un film veramente magistrale disponibile su RaiPlay e intitolato Una storia senza nome. La protagonista è la splendida Valeria Tramonti (Micaela Ramazzotti) che lavora come segretaria per un importante produttore cinematografico. Il suo nome è Vitelli e la ragazza si mostra sempre con aria timida e anche alquanto impaurita dalla sua presenza. Non solo, vive molto vicino alla sua mamma per avere ancora una sicurezza che sente mancare. Nel corso della storia veniamo a sapere che si è innamorata dello sceneggiatore Pes (interpretato da Alessandro Gassmann). Per lui, infatti, scrive seppur non accreditata, di soggetti di cui lui poi si prende tutto il merito.

Un giorno, tutta la sua vita viene stravolta dopo la conoscenza con Rak, un uomo anziano e che non conosce affatto (interpretato dal perfetto Renato Carpentieri). Quest'ultimo, si rivela essere un personaggio particolarmente misterioso, il quale però ha qualcosa da dirle e da mostrarle. Sembra anche molto informato sulla sua vita e un giorno le fa una stramba proposta: le chiede di trasformare una storia molto particolare in un film.

gassmann e micaela ramazzotti
Alessandro Gassmann e Micaela Ramazzotti in una scena del film disponibile su RaiPlay

Il patto da rispettare è che anche stavolta non sia lei a comparire come autrice. Si tratta, infatti, della vicenda del furto della Natività, famosa tela di Caravaggio, che fu sottratta dalla mafia nel 1969, nell'Oratorio di San Lorenzo a Palermo. Non fu, effettivamente, mai ritrovata. Ancora oggi sembra che la mafia abbia il suo interesse a non far divulgare né la storia, né quel famoso dipinto. Tra i finanziatori del film che la protagonista dovrebbe produrre, c'è anche Spatafora, affiliato proprio di Cosa nostra. Una storia, dunque, particolarmente avvincente che si basa su una vicenda realmente accaduto e che, all'epoca, sconvolse interamente l'Italia.