Monica Setta vuota il sacco su Francesca Fagnani: "Io come lei? Impossibile", ecco perché

monica setta

Monica Setta parla di Francesca Fagnani e del paragone tra i loro due programmi su Rai 2: ecco quali sono state le sue parole.

Monica Setta è uno dei volti gentili della televisione italiana. Il suo programma di punta in Rai, Storie di donne al bivio permette di conoscere molte delle donne più influenti dello spettacolo italiano attraverso un punto di vista diverso, molto più intimo e approfondito. La padrona di casa ha sicuramente un ruolo centrale, siccome riesce a mettere a suo agio le persone con cui parla e lo fa con pacatezza, dolcezza, mai mettendole in soggezione (QUI una rivelazione fatta nel suo studio da Alba Parietti).

I vertici Rai hanno dunque deciso di premiare non solo la sua professionalità, ma anche l'ottimo riscontro ottenuto dalla trasmissione. Andrà in onda anche in estate con due appuntamenti: in seconda serata e nel pomeriggio del sabato. In una delle sue ultime interviste, la Setta si è aperta a proposito di un paragone che non regge particolarmente, ma è inevitabile vista la rete di riferimento e i palinsesti: la sua trasmissione cerca in qualche modo di avvicinarsi a Belve con Francesca Fagnani?

Monica Setta parla di Francesca Fagnani e il paragone con Belve: cosa ne pensa

Belve e Storie di donne al bivio si reggono entrambi su interviste e su rivelazioni spesso scomode e inaspettate da parte dei protagonisti. Si tratta di momenti che poi vengono ripresi anche nei giorni successivi, quindi l'attenzione mediatica è obiettivamente altissima. Sicuramente il taglio della Fagnani è molto più pungente, a tratti cattivo e forse anche 'pericoloso' per gli ospiti in studio. Soprattutto l'ultima edizione ha dato vita a dei veri e propri casi: da Mara Maionchi a Francesca Pascale, frasi e uscite di cui ancora oggi sentiamo parlare. Monica Setta è stata molto sincera e ha risposto a proposito del paragone che pone lei e la collega sullo stesso livello, o almeno è così che in tanti vorrebbero vedere la sua trasmissione.

monica setta
Monica Setta alla conduzione di Storie di donne al bivio

Di base però, qualcosa di totalmente differente. La Setta si è definita un'artigiana, mentre invece ha parlato della conduttrice di Belve descrivendola inarrivabile e quindi su di un piano inaccessibile, almeno per il momento. Tanta stima dunque per lei, ma ci ha tenuto poi a precisare come il suo programma costi davvero poco all'azienda. Circa seimila euro a puntata, dunque un budget sicuramente ridotto rispetto a quello del format destinato alla prima serata di Rai 2. In questo modo la giornalista non solo ha affermato quanta stima provi per la sua collega allontanando ogni possibile malelingua circa una velata competizione. Ha anche chiarito una volta per tutte con queste dichiarazioni, come i paragoni in questo caso, non siano affatto necessari.