Meteo, che giugno sarà? Giuliacci risponde: "C'è una bella e una brutta notizia"

meteo giugno

Meteo, che giugno sarà quest'anno? Mario Giuliacci fornisce ancora una volta una risposta: c'è una bella e una brutta notizia, ecco che cosa accadrà in questo primo mese estivo. Ricordiamo che non in tutte le zone d'Italia è arrivato il forte caldo. 

Meteo, come sarà il mese di giugno? Prima di svelare cosa ha detto Mario Giuliacci, ricordiamo che il clima primaverile non è stato certamente dei migliori quest'anno. Abbiamo visto in Italia parecchi rovesci e temporali e, proprio per la rarità della situazione, non sono mancati forti disastri. Determinati eventi atmosferici, infatti, hanno portato a dei temporali talmente forti che, in alcune zone d'Italia, è stato praticamente impossibile ridurre al minimo i danni.

meteo giugno
Mario Giuliacci e la collega Elisa. Fonte: YouTube

Il caldo, però, anche se leggermente in ritardo rispetto agli altri anni è arrivato. Dopo una primavera in cui clima si è molto alternato tra caldo e fresco, pioggia e sole, che cosa ci si può aspettare adesso? Non resta che capire come sarà il tempo nelle prossime settimane e soprattutto come procederà per quanto riguarda il caldo. (Qui le differenze tra questa primavera e quelle vissute negli ultimi dieci anni).

Meteo, come sarà giugno? La risposta di Giuliacci: "Bella e brutta notizia" 

Come sarà il mese di giugno in Italia? Finalmente nelle ultime settimane abbiamo visto arrivare il caldo, con il famoso Anticiclone Africano attesissimo da parecchio tempo. Fino alla scorsa settimana, le piogge non erano ancora cessate, ma non possiamo dimenticare che la precedente estate si sono raggiunti picchi di calore, soprattutto al sud, ma non solo, anche di 36 gradi. La vera domanda che viene da porsi è se, effettivamente, anche quest'anno rivivremo una situazione simile.

Stando alle ultime statistiche, negli ultimi sette anni, ben quattro annate sono state le più caldi di sempre. Statisticamente, ci sarà da aspettarsi delle temperature veramente molto elevate, con un caldo estremamente rovente. Fortunatamente, non sarà così. La bella notizia, infatti per alcuni, è proprio questa. Chi soffre particolarmente il caldo, non dovrà preoccuparsi molto perché non si raggiungeranno dei picchi elevatissimi. In realtà, tutto questo può essere anche interpretato come una brutta notizia, soprattutto per chi ama la calura estiva.

L'Anticiclone Africano è in ritardo di circa 300 Km e per percorrerli e raggiungere il Mediterraneo, impiega circa un mese. Questo vuol dire che per tutto il mese di giugno, ci sarà comunque caldo, ma non estremamente forte. Il caldo che si avverte, quindi, sarà piuttosto debole, anche perché la pressione dell'Anticiclone Africano sarà solo di 5850, non molto alto. Insomma, chi vuole la calura sarà contento perché comunque ci sarà. Le persone che non riescono a reggere il troppo caldo, saranno serene, in quanto non soffriranno molto anche stando in città.