Barbara D'Urso in Rai, spunta un 'veto' di Pier Silvio Berlusconi: cosa avrebbe chiesto ai vertici

C'entra ancora Pier Silvio Berlusconi nelle manovre Rai che riguardano il futuro televisivo di Barbara D'Urso? Le ultime indiscrezioni.

Qualcosa si muove per quel che riguarda il futuro televisivo di Barbara D'Urso dopo il clamoroso addio a Mediaset. La conduttrice ha scelto, non sappiamo se volutamente o no di stare ferma un anno. Dopo qualche mese a Londra, il teatro e la famiglia, ora è tempo di rimboccarsi le maniche e fare quello che più le è riuscito bene negli ulti anni: la televisione. Negli ultimi giorni parecchie voci si rincorrono circa quello che l'attende a partire da settembre.

Si parla della Rai e di uno spazio che potrebbe essere quello a Unomattina, come ItaliaSi o Da noi...a ruota libera: format differenti, con lei collocata in una di queste fasce orarie, quindi o mattina presto tutti i giorni, oppure il sabato o la domenica nel weekend con un talk tutto per lei. L'altra ipotesi è Nove, con il pomeriggio di nuovo nelle sue mani alla guida di un format a cadenza quotidiana. Chi avrà la meglio? Pare che la Rai sia più vicina, ma non è detta l'ultima parola. In questo fragoroso insieme di indiscrezioni e ipotesi, spunta ancora una volta il nome di Pier Silvio Berlusconi, ecco perché.

Barbara D'Urso, Berlusconi interviene nelle trattative? Le indiscrezioni

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate, non è proprio vero che al Biscione della D'Urso non interessa più nulla, anzi. Pare infatti che l'amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi si sia 'intromesso' in quelle che sono le trattative in corso per il futuro professionale della conduttrice. A quanto pare alcune affermazioni di Carmelita, uscite nei giorni della delusione e anche della rabbia per la cacciata da Mediaset, hanno fatto arrabbiare l'imprenditore che avrebbe imposto un veto ai vertici Rai, ovvero quello di non arruolare la professionista nella loro grande squadra: sarà vero?

barbara d'urso
Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato Mediaset

Se il testa a testa tra Discovery e Viale Mazzini a quanto pare è sempre più animato, il colosso che si è portato a casa Fazio e Amadeus in meno di un anno pare a questo punto essere la scelta più vicina alla D'Urso, che in un nome totalmente di fantasia e senza nessuna certezza trapelata, potrebbe tornare in grande stile alla guida di Pomeriggio Nove. Se fosse vero infatti il 'divieto' berlusconiano, spostarsi in Rai appare difficile a questo punto: non ci sono però informazioni ufficiali in tal senso. A quanto pare quello che sarà sta per essere presto ufficializzato e manca davvero poco alla scoperta definitiva: staremo a vedere.

LEGGI ANCHE>>>David di Donatello, colpaccio Rai per la serata in diretta: ci sarà anche lui con Conti e Marcuzzi