Sonia Bruganelli, spritz fatto in casa per l'aperitivo: un ingrediente nascosto lo rende freschissimo

sonia bruganelli

Sonia Bruganelli condivide la ricetta di un cocktail davvero irresistibile: uno spritz con un ingrediente nascosto che lo rende dolcissimo.

L'aperitivo è un rituale amatissimo da molte persone, specialmente durante il fine settimana. È un momento dedicato al relax, alla socializzazione e al piacere della buona compagnia e del buon cibo. Solitamente si svolge nel tardo pomeriggio o all'inizio della serata, e può essere sia un'occasione informale tra amici che un momento più elegante in un bar o in un locale alla moda: prepararlo a casa è una pratica parecchio gradita. Uno degli elementi centrali è la bevanda che lo accompagna, spesso un cocktail leggero e rinfrescante. E qui entra in gioco lo spritz, un'icona dell'aperitivo italiano.

Un cocktail a base di prosecco, Aperol o Campari, e soda o acqua frizzante. È una bevanda fresca, dal sapore leggermente amaro e frizzante, perfetta per stimolare l'appetito e preparare il palato per la cena. Molto più di una semplice bevanda insomma, che per molte persone appare come qualcosa di assolutamente immancabile negli aperitivi in compagnia, ma anche in solitaria. L'opinionista Sonia Bruganelli ha condiviso una ricetta perfetta per proporre una variante, aggiungendo un ingrediente che lo rende dolcissimo e speciale.

sonia bruganelli
Lo spritz condiviso da Sonia Bruganelli ha un ingrediente nascosto

Sonia Bruganelli, lo spritz fatto in casa è freschissimo: c'è un ingrediente nascosto

Sonia Bruganelli ha condiviso qualche giorno fa la ricetta di uno spritz rivisitato. Si tratta di una variante estremamente fresca e interessante, perfetta per chi vuole osare e non si accontenta dei soliti sapori. L'aperitivo è il momento in cui in assoluto si può spaziare maggiormente, tra esperimenti e combinazioni che rendono l'esperienza ancora più interessante per i presenti. La frutta dunque, è un ingrediente che con l'alcool si sposa benissimo. La variante condivisa dalla popolare opinionista dunque, prevede le fragole unite dopo la dose di Aperol prevista. Successivamente vengono pestate a dovere in modo da formare una sorta di purea, lasciando però qualche pezzetto per un avvolgente gioco di consistente.

Successivamente, l'aggiunta degli altri liquidi tra cui il Campari, determinano un rosso vibrante che dunque, rende impossibile scorgere i pezzetti di fragole. La frutta dunque diventa l'ingrediente 'nascosto' che svolta completamente il cocktail e lo rende diverso, ma allo stesso tempo irresistibile e assolutamente da provare. Largo poi a stuzzichini di ogni tipo, e possibilmente una visuale da sogno per godere di un aperitivo con tutto il necessario per generare un momento davvero indimenticabile. Nessuno riuscirà a distinguere il vostro aperitivo, da quello di un locale esclusivo e rinomato.