Antonella Clerici scopre il segreto per supplì fenomenali: "C'è un passaggio fondamentale"

antonella clerici supplì

Gian Piero Fava da Antonella Clerici su Rai 1 svela la ricetta dei supplì con tutti segreti per un risultato impeccabile.

Gian Piero Fava, pioniere della tradizione culinaria romana nello studio di E' Sempre Mezzogiorno, ha proposto la ricetta per dei supplì da paura. Si tratta di un cibo cardine nella tradizione culinaria romana, che prevede appunto del riso cotto alla perfezione non un cuore di mozzarella e una panatura da urlo. Ci sono varie scuole di pensiero a proposito della cottura e varianti sparse in giro per la città, ma Fava ha proposto la più classica delle ricette insieme ad un segreto irrinunciabile per un risultato davvero incredibile: ecco tutti i passaggi.

Antonella Clerici cede ai supplì di Gian Piero Fava: il segreto dello chef

Gian Piero Fava si è messo all'opera nel popolare studio di Rai 1 da Antonella Clerici per preparare un autentico street food romano, declinandolo in tre varianti uniche. Per i supplì al pomodoro e mozzarella, ha preparato il classico sugo di pomodoro, mescolando abilmente cipolla tritata, olio d'oliva, salsa di pomodoro, concentrato e foglie di basilico. Dopo una breve cottura, utilizza questo saporito condimento per insaporire il riso precedentemente tostato e allungato e cotto con il brodo. Una volta cotto finché non assorbe tutto il liquido, lo ha arricchito con burro e formaggio grattugiato.

Per i supplì al cacio e pepe ha tostato il riso in una casseruola, bagnato con brodo e poi ha aggiunto panna e latte. Il riso una volta diventato cremoso lo ha mantecato con burro, pecorino e pepe. Mentre per i supplì all'amatriciana ha aggiunto la tradizionale salsa amatriciana precedentemente riscaldata. Una volta cotti, i tre tipi di riso vengono trasferiti su tre teglie diverse per raffreddarsi. Quando sono pronti, Fava ha formato delle palline, inserendo al centro un cubetto di mozzarella. Dopo aver dato ai supplì la forma caratteristica, li lascia riposare in frigorifero per almeno due ore. Dopo il tempo di riposo ha prepara una pastella usando farina e acqua, in cui ha tuffato i supplì prima di ricoprirli di pangrattato e friggerli.

antonella clerici supplì
Il tris di supplì che Gian Piero Fava ha proposto in diretta su Rai 1: Antonella Clerici ha letteralmente perso la testa

Una volta dorati e croccanti, li ha serviti accompagnati da besciamella bianca, rossa, verde e guanciale croccante. Il vero segreto secondo fava è dunque quello di attenersi scrupolosamente alla ricetta tradizionale, che prevede l'assenza di uovo in fase di panatura, invece la consueta pastella e rigorosamente il pangrattato. Non fatevi ingannare dunque da altri rimedi: per un esterno croccante e un interno morbidissimo, è questa la procedura da seguire.

LEGGI ANCHE>>>Muffin alla pizza di Daniele Persegani: ricetta sfiziosa per un aperitivo golosissimo