Amadeus torna al Teatro Ariston, ma non è come credete: c'è lo zampino del figlio Josè

Amadeus ha fatto ritorno al teatro Ariston, ma a quanto pare non certo per Sanremo 2025. C'è lo zampino del figlio Josè.

Ancora tutto tace per quel che riguarda la conduzione del Festival di Sanremo il prossimo anno. Amadeus è stato chiaro, ribadendo di volersi fermare e riposare, pensare ad altro e fare cose diverse. Cinque è il numero perfetto e proprio per questo motivo intende fermarsi e lasciare spazio a qualcun altro. Questa mattina è giunta la notizia di un altro nome che si è tirato definitivamente fuori dai giochi, ed è quello di Antonella Clerici.

Le ipotesi sono all'ordine del giorno, ma a quanto pare l'assenza del conduttore che ha reso la manifestazione qualcosa di unico e innovativo, è ormai un dato certo e non potrà cambiare. C'è però chi a tutti i costi aspetta e spera, magari in un miracolo, una sorpresa che potrebbe ancora una volta annunciare Amadeus come conduttore e direttore artistico della kermesse. Tra questi, oltre ai milioni e milioni di telespettatori che lo hanno seguito, c'è il secondo figlio del presentatore Josè. Proprio grazie a lui, il papà è tornato all'Ariston dopo la fine della 74esima edizione della kermesse.

Amadeus ancora al teatro Ariston: c'entra suo figlio Josè

Niente Sanremo 2025 per Amadeus: la decisione è stata presa e a quanto pare, nulla potrebbe più far tornare indietro il conduttore. Suo figlio però, che è stato decisivo anche nella scelta di alcuni brani in gara nel corso di questi anni e le co-conduttrici, ha un ascendente particolare sul papà. A quanto pare è tra coloro che vorrebbero fermamente il ritorno di Amadeus su quel palco, con un ruolo attivo e importante siccome si fa fatica ad immaginare qualcosa di diverso che non lo includa. Cosa ha fatto per provare ancora a convincerlo? Dopo una dedica strappalacrime, ci ha provato così questa volta.

amadeus ariston
Amadeus ancora una volta all'Ariston: è di suo figlio Josè la 'colpa' Fonte: Instagram

Con tanto di maschera e maglietta, si siede sugli scalini del Teatro Ariston, riportando forse per l'ultimissima volta (per ora), il papà su quel pavimento che tanto lo ha reso acclamato e benvoluto in questi cinque anni. "Amadeus Amadeus!", è la didascalia utilizzata dal ragazzo che ha visto poi il commento del padre stesso, che tra grasse risate con tanto di lacrime ha esternato tutta la sua approvazione per il post del figlio. Josè non si rassegna, e con lui naturalmente anche noi. Afferma con fierezza e con tutta la forza possibile la presenza di papà lì dove lui è giunto che era solamente un bambino. Cos'altro bisogna fare per rivedere il popolare presentatore ancora sul Palco dell'Ariston, in carne ed ossa e nelle vesti di padrone di casa? Tutto può ancora accadere.

LEGGI ANCHE>>>Massimo Giletti, il grande rimpianto per un'ex famosa "quanto l'ho amata": la conoscete tutti