Il Metodo Fenoglio, i commenti dividono dopo il finale: "Schiavone? Un altro livello"

il metodo fenoglio

Il Metodo Fenoglio su Rai 1 è terminata. A quanto pare la fiction Rai avrà una seconda stagione: vediamo dunque i principali commenti al termine della prima.

Un'altra fiction Rai volge al termine in una stagione dove abbiamo assistito da settembre, ad ogni tipo di proposta. Alessio Boni, Giulia Bevilacqua, Giulia Vecchio e Paolo Sassanelli hanno dato vita ad uno sceneggiato che ci proietta indietro, negli ani '90 delle videocassette e delle camicie colorate. Non è però una serie così tanto leggera d permettere allo spettatore di godere e basta degli aspetti tipici di questa epoca.

Fenoglio insieme alla sua squadra indaga su una serie di omicidi, collegati alle stragi in cui persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il tutto è condito da una storia d'amore che non sembrava affatto potesse sbocciare, invece così è stato quasi al termine della storia. Alessio Boni ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato di una seconda stagione, e le riprese dovrebbero cominciare a maggio. Quali sono i principali commenti del pubblico sui social dopo il finale di ieri?

Il Metodo Fenoglio su Rai 1: i commenti del pubblico si dividono

Si è verificata una dinamica curiosa per quel che riguarda la messa in onda de Il Metodo Fenoglio su Rai 1. La serie è partita molto bene, con una percentuale di share convincente e incoraggiante in vista del futuro. Con la continuazione però, c'è stato un crollo nomalo di cui non se ne sono comprese a fondo le ragioni. Effettivamente la storia è partita in maniera molto lenta e inoltre, è pieno di fiction che hanno come protagonista un uomo che opera nell'arma e che lontano dal lavoro, ha una vita altrettanto complicata da gestire.

il metodo fenoglio
Alcuni dei commenti dopo il finale di stagione in onda ieri sera

Che il pubblico voglia vedere altro e non scenari molto simili che si ripetono da una fiction all'altra? I paragoni sono all'ordine del giorno e dopo Montalbano, è stato il turno di Rocco Schiavone con Marco Giallini. Inoltre, prendendo come esempio la storia di Gemma e di suo fratello, molti cerchi sono rimasti aperti, ma questo è indice del fatto che probabilmente verranno chiusi nella prossima serie. Ad una parte di commenti del genere però, ne corrispondono altri di elogi ed entusiasti al termine di questa serie: sicuramente c'è stato un seguito che chiede a gran voce una continuazione. "Che interpretazione magistrale da parte di tutto il cast! Mi hanno proiettato nel 1992 per un paio d'ore facendomi vivere l'intensità di quel periodo storico visto dagli di un barese. Insuperabile", oppure ancora: "Bella trama, buona recitazione, bel messaggio. Prodotto garbato e di qualità, spero in una seconda stagione nonostante gli ascolti".

LEGGI ANCHE>>>Da Un Professore a Odio il Natale, la grande paura di Nicolas Maupas: "Spero non accada"