Archivio testate storiche CNAPPC

L'Architetto

L'Architetto

È la storica testata del Consiglio Nazionale, inizia le pubblicazioni nel 1955 e, con diversa periodicità, continua la sua presenza editoriale fino al 2002. Ha attraversato gran parte della storia degli architetti italiani e la sua funzione nel corso del tempo si è evoluta. Da momento di divulgazione normativa e informazione è diventato via via un fondamentale ambito di confronto culturale e disciplinare. Le sue pagine annoverano nei vari anni interventi di tutti i grandi nomi dell'architettura italiana e hanno accompagnato i grandi momenti di dibattito che hanno caratterizzato la vita del paese. L'Architetto è una testata diventata simbolo della comunicazione del mondo degli architetti: non a caso il Cnappc ha deciso di farla vivere nuovamente nel 2013 attraverso il nuovo magazine digitale.

L'A news

L'A news

Il settimanale del Cnappc, inviato telematicamente alle caselle di posta awn degli architetti italiani, è stato pubblicato dal 2002 al 2007 e continua idealmente l'esperienza di strumento di comunicazione avviata con il mensile L'Architetto. Vi erano raccolti i principali temi della settimana inerenti alla professione, gli sviluppi e gli echi sui quotidiani italiani dei relativi dibattiti politici, legislativi e culturali, oltre agli spazi su novità editoriali e, non ultime, le attività e gli eventi organizzati dagli ordini territoriali e dagli enti internazionali di categoria.

Awn magazine

Awn magazine

Nel 2007 il Cnappc lancia il progetto editoriale Archiworld magazine, pubblicazione trimestrale cartacea che raccoglie l'eredità della storica rivista L'Architetto. L'iniziativa, conclusa nel 2010, si propone di fornire ai progettisti italiani gli strumenti per comprendere gli scenari politici, legislativi e culturali entro i quali svolgere la professione. Coltiva l'ambizione di mettere in contatto l'architettura, chi ne farà uso, chi l'ha progettata, chi ne fa oggetto di comunicazione e chi se ne occupa a vari livelli. Le grandi sfide sociali e culturali del Paese, la valorizzazione del territorio, la gestione dello sviluppo sostenibile, il mondo delle professioni, l'evoluzione legislativa europea, nazionale e locale, le condizioni e il futuro della professione di architetto: sono solo alcuni dei temi che la rivista ha affrontato nel corso della sua pubblicazione. Caratteristica del magazine è contenere un poster come rappresentazione emblematica del tema principale trattato nel numero.

Focus

Focus

Nel giugno 2007 nasce Focus, foglio informativo mensile che viene inviato, in formato pdf, alle caselle di posta awn degli architetti italiani. Inizia le pubblicazioni con poche pagine per poi crescere negli anni fino a diventare un vero mensile di informazione e approfondimento. Nei primi due anni uno dei temi trattati con crescente approfondimento è il Congresso mondiale degli architetti organizzato dall'Uia con il Cnappc a Torino nel luglio 2008: un evento di portata eccezionale che ha trovato nel mensile un efficace amplificatore. Le pagine di Focus hanno ospitato interventi di progettisti, amministratori, presidi di facoltà  universitarie, esponenti governativi, delle istituzioni e del mondo della cultura per contribuire al dibattito e l'approfondimento. Focus termina le pubblicazioni alla fine del 2012 per cedere il passo al nuovo mensile digitale L'Architetto.