Archivio numeri precedenti

Novembre 2016

Proclamati i vincitori dei premi di architettura banditi dal Consiglio Nazionale degli Architetti PPC. Werner Tscholl è Architetto dell’anno, Mirko Franzoso il Giovane Talento. Scelti anche i vincitori del Premio RI.U.SO 05, dedicato alla rigenerazione urbana.

Nella foto il cinema del Museo Messner a Castel Firmiano. Progetto Werner Tscholl. Foto Alexa Rainer

Ottobre 2016

Le Città Metropolitane sono state istituite nel 2014, ma scontano un evidente ritardo. Mancano le risorse finanziarie, ma il problema principale è culturale. La difficoltà sta nel costruire una visione strategica, premessa indispensabile per un pensiero di ampio respiro. Parlano i sindaci di Bari e di Milano.

Settembre 2016

Dopo il terremoto di agosto in centro Italia la ricostruzione deve essere un’occasione per restituire al territorio il tessuto urbano economico e sociale. Ma serve un grande piano nazionale di lungo periodo per un adeguamento antisismico efficace dell’intero paese. E risorse ingenti e certe.

Luglio - Agosto 2016

I concorsi di progettazione architettonica sono fondamentali per la qualità del risultato e per la trasparenza e correttezza delle procedure. In Italia siamo in forte ritardo. Serve una battaglia culturale per imporre lo strumento e nuove figure professionali che lo guidino nelle diverse fasi.

Giugno 2016

I contenuti della XV Biennale di Architettura di Venezia, curata da Alejandro Aravena, riportano l’attenzione sulla necessità di concentrarsi sulla realtà sociale: per un’architettura che si faccia carico delle reali esigenze dei cittadini del mondo. Grande impatto del Padiglione Italia

Maggio 2016

Il nuovo Codice dei contratti, tra le altre debolezze, non modifica le norme che regolano l’uso del concorso di progettazione. Che resta la strada migliore e va sempre promosso. Ma il futuro delle nostre città si gioca sulla rigenerazione delle periferie. Con interventi integrati.

Aprile 2016

“Taking Care. Progettare per il bene comune” è il titolo che racchiude la proposta e i contenuti di TAMassociati per il Padiglione Italia alla prossima Biennale. Per un’architettura come servizio per la comunità, che contribuisca a migliorare la vita delle persone e ad affermarne i diritti.

Marzo 2016

La ricostruzione di L’Aquila sta procedendo, tra flussi di finanziamenti finalmente certi e continui e trasparenza di comunicazione su utilizzi e stati di avanzamento. Si paga però il clamoroso ritardo iniziale e la mancanza di visione strategica. E ci si chiede quale sarà l’anima futura della città.

Febbraio 2016

È sempre più difficile per un sindaco individuare idee capaci di costruire la visione della città sul lungo periodo. Serve allora il supporto delle migliori intelligenze per produrre idee e soprattutto innovazione. Una cabina di regia giovane, competente e indipendente.

Gennaio 2016

Si parla spesso del numero eccessivo di architetti. Come risolvere un tema così complesso? Rinnovando profondamente l’insegnamento universitario e spingendo i professionisti a misurarsi con un mercato radicalmente mutato, globale e digitale.

Dicembre 2015

Dopo vent’anni, la prossima primavera ritorna l’Esposizione internazionale della Triennale a Milano. Un’occasione per porre al centro del dibattito il ruolo del progetto e la sua capacità di proporre soluzioni per le grandi contraddizioni del nostro mondo. La XXI esposizione durerà quasi sei mesi.

Novembre 2015

Il Cnappc ha proclamato Vincenzo Latina Architetto dell’Anno 2015 per la sua capacità di interpretare i contesti, per la qualità dei progetti e la rara sensibilità. Un Premio speciale della Giuria a GEZA Gri&Zucchi, mentre lo Studio demogo è il Giovane Talento dell’anno.

Ottobre 2015

Inizia un’inchiesta per capire come e quanto viene considerato il progetto di architettura. Il suo valore e la sua remunerazione hanno subito in questi anni un colpo micidiale. Serve una battaglia culturale per riportare il progetto al centro del processo di trasformazione del territorio.

Settembre 2015

Il Consiglio Nazionale degli Architetti propone al governo tre ipotesi di lavoro per mettere in moto meccanismi utili a muovere il mercato. Riformare gli Ecobonus, rendere possibile la sostituzione edilizia e creare un Fondo rotativo per la progettazione. Con poche ed efficaci mosse è possibile.

Luglio - Agosto 2015

Il disegno di legge delega per riformare l’intera legislazione dei lavori pubblici dal Senato passa alla Camera. Sono stati fatti passi avanti, ma c'è ancora tanto da fare. I costi che lievitano in modo abnorme sono figli dei ribassi incredibili, i tempi si dilatano e la qualità manca. Impietoso il confronto con il passato, come l’Autostrada del Sole: 800 km costruiti in otto anni. Oggi cosa succederebbe? Nella foto l’inaugurazione del tratto appenninico nel 1964.

Giugno 2015

Dal pantano alla rinascita. Il nostro paese sconta terribili ritardi normativi, culturali ed etici. Ma per costruire nuove premesse e disegnare un futuro positivo occorre passare per una profonda rigenerazione urbana e per nuovi paradigmi del territorio. Di questo si parla alla Festa dell’Architetto a Carrara.

Maggio 2015

Expo ha finalmente aperto i battenti e L’Architetto è andato a visitarlo. In questo numero una serie di articoli analizzano i vari aspetti espressi da questa manifestazione: le architetture, la declinazione del tema dell’alimentazione, gli allestimenti, il clima generale

Aprile 2015

Cosa si farà a Milano nel milione di metri quadrati lasciati liberi da Expo a novembre? Tema complesso, anche per le scelte del passato che oggi pesano. La strada corretta è lanciare una consultazione pubblica di alto profilo per individuare la soluzione più giusta per la città.

Marzo 2015

Liberare i lavori pubblici dall’intreccio di norme farraginose e punitive che, invece di favorire qualità e risparmio, generano opacità, moltiplicazione dei costi, tempi dilatati e risultati scadenti. Servono buoni progetti per buoni lavori pubblici.

Febbraio 2015

A poco più di due mesi dal taglio del nastro di Expo L’Architetto compie un viaggio. Al cantiere fisico dell’esposizione, per capire a che punto sono i lavori. Tra i temi in discussione per comprendere quali contenuti l'esposizione proporrà al dibattito mondiale. E per finire, uno slalom tra le diverse proposte per l'area dopo che i cancelli si chiuderanno a fine ottobre.

Gennaio 2015

La nascita delle Città Metropolitane è una novità importante per l’Italia. Ma devono essere chiare le funzioni e le risorse a disposizione. Alcune si sono date gli strumenti operativi, altre sono al lavoro. Viaggio in questa nuova realtà.

Dicembre 2014

Compie un anno G124, l’esperienza avviata da Renzo Piano. Sei giovani architetti hanno lavorato, con l’ausilio di tre tutor, progettando e realizzando interventi nelle periferie di tre grandi città. La messa in pratica di quel principio di “rammendo” del territorio tante volte proposto dall’architetto-senatore.

Novembre 2014

Matera ha vinto la corsa tra le città italiane e sarà la capitale europea per la cultura 2019. Il programma messo a punto si chiama Open Future e prevede una serie di interventi ed eventi che punteranno sulla riqualificazione dell'esistente, con la creazione di alcuni importanti poli di attrazione. Una grande ed entusiasmante sfida.

Ottobre 2014

La situazione della professione di architetto è drammatica. Servono aiuti delle istituzioni per costruire strategie e prospettive, ma i professionisti devono avviare strategie territoriali locali, elevare le conoscenze tecnologiche, guardare all’estero e aggiornare un modello di studio professionale ormai obsoleto.

Settembre 2014

La dotazione di beni culturali e architettonici italiani pone problemi di gestione, tra tutela e valorizzazione. Un’inchiesta per capire ruoli e funzioni, come trovare e utilizzare i fondi e per parlare delle Soprintendenze. Ma anche per raccontare esperienze positive e l’azione propulsiva degli Ordini sul territorio.

Luglio - Agosto 2014

Tre giorni di dibattito, riflessione e approfondimento a Lampedusa per mettere a fuoco strategie per contribuire a processi virtuosi di rigenerazione urbana. Un impegno civile degli architetti per costruire città a misura d’uomo, puntando sulla qualità ambientale e del progetto. Perché l’architettura sia davvero per tutti.

Giugno 2014

La Biennale di Architettura di Venezia è sempre un'occasione per aprire un confronto e un dibattito. L'edizione curata da Rem Koolhaas, con la sua impronta forte, ha posto una serie di questioni che hanno diviso gli osservatori. Nel metodo e nel merito.

Maggio 2014

La Festa dell’Architetto quest’anno si terrà a giugno a Lampedusa e avrà come tema l’architettura per tutti. Un contributo di riflessione e di proposta concreta per rispondere alle esigenze di accoglienza e inclusione che emergono dal drammatico fenomeno dell’immigrazione. Nessun festeggiamento, ma l’affermazione del ruolo degli architetti per migliorare la vita di tutti, residenti e migranti.

Aprile 2014

La formazione professionale continua è ormai una realtà obbligata e molti Ordini provinciali hanno iniziato a organizzare le iniziative necessarie per fornire i crediti. Piccolo viaggio tra le esperienze che stanno maturando.

Tutto quello che vedremo al Padiglione Italia della Biennale di architettura di Venezia, curato da Cino Zucchi.

Marzo 2014

Manca poco più di un anno all’inaugurazione di Expo 2015 a Milano. Abbiamo compiuto un viaggio nei vari aspetti legati alla preparazione della manifestazione: l’impostazione generale di tutto l’intervento, le scelte architettoniche per i padiglioni, le infrastrutture e infine cosa resterà alla città a Expo finita.

Febbraio 2014

Quali sono i nuovi prodotti e i componenti che mettono al centro del progetto le caratteristiche di ecocompatibilità e risparmio energetico? L’Architetto propone una guida per saperne di più, anche tra le soluzioni che emergono dall’estero.

Si conclude l’inchiesta tra gli studi italiani di architettura per capire quali strade percorrono per rispondere alla crisi.

Per il disegno d’autore, che si può scaricare e stampare, questo mese regaliamo un disegno di Giorgio Grassi.

Gennaio 2014

L’Architetto inizia un viaggio tra gli studi di architettura italiani in balia delle difficoltà economiche e alle prese con la carenza di occasioni di lavoro. Come si muovono, quali strategie adottano, a quali mercati esteri guardano e con quali strumenti si stanno attrezzando.

Da questo numero regaliamo ai lettori disegni autografi di grandi architetti italiani che si possono scaricare e stampare. Questo mese un disegno di Renzo Piano.

Dicembre 2013

Sono stati scelti i vincitori dei premi lanciati lo scorso giugno dal Consiglio Nazionale degli Architetti PPC. Architetto dell’anno è lo Studio Piuarch, un Premio speciale della giuria a MoDus Architects, mentre per gli under 40 vince Fabrizio Barozzi. Questa iniziativa permette di valorizzare le migliori energie dell’architettura italiana che, a dispetto di un quadro molto difficile, continuano a esprimere importanti livelli di eccellenza.

Novembre 2013

Il tema dei concorsi di architettura è da sempre al centro di dibattiti e polemiche. In Italia se ne fa un uso ridotto e molto spesso confuso. Tra regole assurde che penalizzano i giovani e gli studi meno strutturati, costi elevati, scarsa trasparenza. Senza dimenticare che, nella maggior parte dei casi, chi vince il concorso non realizza il progetto. Il Moderno ha lasciato in alcune città un’eredità di assoluta importanza: valorizzarla è una scelta irrinunciabile ed estremamente utile.

Ottobre 2013

Nei centri storici delle città italiane, con corrette iniziative di sviluppo, si possono innescare interessanti processi economici. I casi di Mantova, Treviso, Ferrara, Perugia e Siracusa. Semplificare tutte le procedure amministrative è indispensabile per liberare energie. Il decalogo del Cnappc per rendere i procedimenti semplici ed efficienti,

Settembre 2013

La progettazione con il Building information modeling è una realtà in molti paesi e presto diventerà una procedura obbligatoria per i grandi lavori internazionali. Lo stato dell’arte in Italia. La prospettiva delle dieci nuove città metropolitane apre scenari importanti per ripensare e gestire il territorio

 

Luglio 2013

Alcuni decenni fa l’architettura ha prodotto importanti esempi di edifici destinati a funzione turistica. Oggi molto è cambiato, per come ci si rapporta con le vacanze e per un legame diverso con il territorio. La riforma della professione di architetto ha prodotto molti cambiamenti: una piccola guida per orientarsi e fare le scelte giuste.

Giugno 2013

L’Ordine degli Architetti italiani compie novant’anni. Un’occasione per una doverosa riflessione sul passato, ma soprattutto per raccogliere le migliori risorse ed energie per costruire un futuro per la professione. Ne parlano professionisti di talento, di tutte le età, ma anche intellettuali attenti alla società.

Maggio 2013

Il rapporto delle città d'acqua con il loro fronte mare è decisivo per il futuro: Cosa stanno facendo Napoli, Genova, Trieste, Livorno e Ancona.
L'emergenza lavoro per gli architetti è ai massimi livelli. Il Cnappc ha messo a punto una serie di iniziative per fornire strumenti di conoscenza e servizi ai professionisti per facilitare l'individuazione di nuove aree di mercato.

Aprile 2013

Il Salone del Mobile di Milano è la grande festa del design, occasione per registrare i progressi della progettazione di alto livello. Una carrellata di interviste, scritte e in video, compone un mosaico molto ricco. Importante la focalizzazione sulla più evoluta tecnologia di progettazione: il Building Information Modeling.

Marzo 2013

Inizia un viaggio nel mondo del design oggi in Italia, con una prima analisi che prende spunto dalla tradizione dei grandi maestri per capire quali sono gli sviluppi più interessanti. Costruire in montagna, sulle Alpi, ha un significato profondo, per tradizione e futuro.
I programmi del Museo MAXXI.

Febbraio 2013

Gran parte del numero è dedicata alla seconda metà dell'architettura, le donne professioniste. Con una galoppata storica attraverso le figure più significative, per ragionare sulla realtà di essere donna e architetto da più punti di vista: singola professionista, presidente di ordine, operatrice culturale.

Gennaio 2013

Parte l'avventura de L'Architetto digitale. La testata storica degli architetti italiani rivive in forma digitale, per tablet e sul web. Il primo numero affronta una serie di temi di grande rilievo. A partire dalla necessità di contenere il consumo di nuovo suolo per finire con un'intervista a Carlo Ratti.